Raccolta rifiuti. Firmato il nuovo contratto di gestione, servizio affidato per sette anni alla Energeticambiente

“Una giornata importante per la città, che giunge dopo una procedura lunga oltre un anno, afferma il sindaco Di Girolamo; ora è tempo di entrare a pieno regime con i cambiamenti migliorativi che abbiamo proposto e che mirano a rendere sempre più pulita Marsala, ridurre la TARI e incrementare la percentuale di raccolta differenziata che, in atto, ci fa rientrare tra le città siciliane più virtuose”. Il riferimento è al nuovo Piano dei Rifiuti in cui, a partire dal prossimo dicembre, è prevista la “tariffazione puntuale” che – sottolinea il vicesindaco Licari - ”grazie alla informatizzazione del servizio quantificherà i rifiuti prodotti da ogni singola utenza, con positive ricadute sia in termini di risparmio per i cittadini che di controllo. Meno inquini, meno paghi sarà il nostro slogan”. In pratica, i contenitori assegnati alle famiglie saranno dotati di un chip che consentirà di seguire il ciclo dello smaltimento dei rifiuti. Oltre alla raccolta “porta a porta” per abitazioni e attività commerciali, con la cadenza prevista per ciascuna tipologia di rifiuto, l'Energeticambiente si occuperà anche dello spazzamento strade e del ritiro a domicilio degli ingombranti, nonché del prelievo degli oli nei centri di raccolta. L'Energeticambiente si è aggiudicata la gara d'appalto bandita dalla SSR “Trapani Provincia Nord”, offrendo un ribasso dell'11,14% sull'importo a base asta di quasi 70 milioni di euro.