Movimento Cinque Stelle Marsala: presentata oggi la GreenApp

Mov.5StelleE' stata presentata questa mattina, nel corso della conferenza stampa che si è tenuta nei locali della sede del Movimento Cinque Stelle di Marsala, la GreenApp, prima applicazione su piattaforma pubblica per la segnalazione dei problemi o dei disservizi del territorio. Alla conferenza stampa, oltre a tutti gli attivisti locali, hanno partecipato il portavoce in consiglio comunale Aldo Rodriquez, il portavoce al senato Vincenzo Maurizio Santangelo e la portavoce all'Ars Valentina Palmeri. Ad introdurre e spiegare il funzionamento dell'applicazione è stato il tecnico informatico Antonino Chirco, che l'ha creata, con la collaborazione degli attivisti Stefano Rallo, Antonio Angileri e Vito Trapani. L'applicazione, che è totalmente gratuita, si può scaricare dall'app store di google e si trova per il momento su piattaforma Android e fra qualche settimana sarà disponibile anche su iOS. Una volta scaricata l'App, viene visualizzato una sorta di elenco di tematiche per la segnalazione (ad esempio, rifiuti, illuminazione pubblica, buche nelle strade, abusivismo edilizio o inquinamento ambientale) e una volta scelto il tema, è possibile scattare la foto e pubblicarla. Per ogni segnalazione l'utente può pubblicare fino a quattro foto. Oltre all'App, che funziona esclusivamente con la geo localizzazione del GPS, c'è un mini portale che gestisce tutte le segnalazioni, e le foto che sono registrate con un numero di protocollo specifico potranno essere utilizzate anche dalle amministrazioni pubbliche. Una volta eseguito l'intervento, verrà segnalato come avvenuto. "Un Comune che riceve le segnalazioni dei cittadini è un Comune fortunato, - le parole del senatore Santangelo. E' una possibilità per l'amministrazione di questa città, ma anche per le altre: i comuni avranno a disposizione una mappatura, realizzata dai cittadini, di quella che è la situazione del territorio e noi la metteremo a disposizione di tutti". Santangelo ha sottolineato ironicamente come l'applicazione abbia un grosso ed un unico difetto: è gratuita e in particolare, visto che sono stati invitati il sindaco Di Girolamo, gli assessori, i consiglieri comunali e il presidente del consiglio Sturiano, si è detto sconvolto dalla totale insensibilità di questa amministrazione, ritenendo la loro assenza particolarmente grave. "Oggi, ancora una volta dimostriamo che siamo in grado di fare le cose per gli interessi esclusivi dei cittadini – l'intervento di Aldo Rodriquez. Avevamo promesso questa iniziativa durante la campagna elettorale, che ha visto la candidatura a sindaco di Antonio Angileri e ora, grazie all'impegno e al tempo impiegato dai nostri attivisti, lanciamo questa applicazione che serve per gli interessi di tutti e che permette ai cittadini di poter partecipare attivamente alla cosa pubblica con le proprie segnalazioni. Faremo a breve un atto d'indirizzo e doneremo questa applicazione alla città". Anche il portavoce all'Ars Valentina Palmeri, ha voluto ringraziare gli attivisti per questa iniziativa e ha confermato che anche ad Alcamo c'è tutto l'interesse ad adottare questa applicazione democratica.