Risto1
Risto
mercoledì, 17 luglio 2019
Ore: 02:55

Seguici su: Seguici su FacebookfootertwittericonIscriviti a RSSSeguici su Youtube

Striscia Risto menu1
PiedinoAPP piedino BABY LOVER piedino BIANCHI piedino CAMPING BISCIONE 32.PiedinoMare blu 35PiedinoSIME 48Pulizzi Motors

I Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello

Giulia1"Un personaggio, signore, può sempre domandare ad un uomo chi è. Perché un personaggio ha veramente una vita sua, segnata di caratteri suoi, per cui è sempre "qualcuno". Mentre un uomo – non dico lei, adesso – un uomo cosi in genere, può non essere nessuno. " L. Pirandello La frase sopra citata, è tratta dal dramma più famoso scritto da Luigi Pirandello, intitolato Sei personaggi in cerca d autore. A mio parere non fa mai male ricordare, o in questo caso sarebbe più opportuno dire rileggere qualche classico, anche se si tratta di un dramma teatrale. In ogni caso stiamo parlando comunque di una grande opera che ha segnato la letteratura italiana e anche le menti di molti studiosi, considerando che la sua struttura il suo contenuto, seppur all'apparenza modesti, in realtà sono piuttosto complesse. Ebbene ricordare infatti che quando l'opera venne messa in scena per la prima volta, nel maggio del 1921, ebbe un esito tempestoso, poiché molti spettatori contestarono la rappresentazione al grido di "Manicomio! Manicomio!". A differenza delle altre opere teatrali che venivano messe in scena, e che tutt'oggi lo spettatore predilige, ossia opere con una trama limpida e definita, con personaggi statici, con battute pronte e con un ambientazione, quella che propone Pirandello ha come sfondo un palcoscenico apparentemente in corso di allestimento, con gli attori ed i membri della compagnia che si organizzano per la realizzazione della prova. Una scena non del tutto ordinaria nel mondo del teatro e chiunque a primo impatto, ascoltando il resto della storia, avrebbe pensato ad un manicomio. La storia prosegue con l'usciere del teatro che annuncia al capocomico l'arrivo di sei personaggi. Il direttore-capocomico, inizialmente indispettito dall'interruzione delle prove, si lascia convincere dai personaggi i quali intendono raccontare il loro dramma, pensato dall'autore che li creò, ma mai vissuto fino in fondo. Preso dalla vicenda, il capocomico si decide a rappresentare il dramma dei personaggi sulla scena, utilizzando gli attori della compagnia con risultati poco convincenti. Saranno poi gli stessi personaggi a rappresentare, di persona il loro dramma. Lo svolgimento dell'intera vicenda si evince soprattutto grazie alle battute del padre e della figliastra. Riassumere tutto il dramma sarebbe alquanto difficile considerando la sua complessità e un riassunto potrebbe causare più confusione. L'unica cosa che posso fare è consigliarla, come lettura ma soprattutto, come opera teatrale in quanto tale, sono del parere che udito e vista siano una combinazione di sensi oltremodo interessante e anche molto suggestiva e solo cosi si potrebbe apprezzare la suddetta opera. I Sei personaggi in cerca d'autore è considerato unanimemente come una delle prove più alte e significative dell'intera poetica dell autore, che vi condensa con abilità e maestria rare i temi fondamentali (e lo stile relativo) della produzione pirandelliana: la mescolanza di tragico e l'adozione di un punto di vista umoristico, la molteplicità infinita del reale e la sua intima relatività, l'opposizione tra la "forma" e la "vita" come radice dei drammi umani. Da un lato, le scelte narrative fanno saltare gli schemi convenzionali, mettendo sul palco di un teatro di prosa un gruppo di attori che stanno provando una altra commedia. Oltre agli attori e al direttore-capocomico, arrivano in teatro sei nuove persone che si presentano come sei personaggi nati dalla fantasia di un autore, che però li ha poi abbandonati. I sei "intrusi" esprimono allora il loro desiderio che il capocomico si sostituisca all'autore e faccia recitare il loro dramma alla compagnia. La stessa scansione della commedia in parti è fluida, smentendo la tradizionale divisione in atti e scene, con solo due interruzioni che hanno le fattezze della casualità; in particolar modo, i personaggi non si rispecchiano negli attori e nella loro recitazione, tanto da entrare in conflitto con tutti e da sovrapporre realtà e finzione, commedia da interpretare e commedia che si sta vivendo, ruolo da interpretare e maschera che si assume più o meno consapevolmente. Ed è per questo che tutte queste divagazioni metanarrative creano quel senso di straniamento critico nello spettatore, che non può immedesimarsi nelle vicende e nei sentimenti rappresentati.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Libro Marsala parla 20Lat.ELETTROMOBIL 39Lat.Casa Riposo
Lat.libro lat.BRILLANTE 37Lat.SAFFIOR
LateraleApp 22Lat.GIPSY 41Lat.MONDO AUTO
GDS 28Lat.VIVAI ZICHITELLA 47STABILE OFF MECC

  ALVIN nuovo

PM Grafica

  PROMO SHOP

LAT. KATIA ANIMAZIONE BAMBINI

 Lat.DE PASQUALE

lat.DE VITA

16Lat.FARMACIA NUOVA

18Lat.FERLEGNO

24Lat.GL PARRUCCHIERI

26Lat.NOLEGGIO AUTO

30Lat.LEA ELEGANCE

34Lat.meccanica indelicato

50Struppa marmi

 

 

 

Aaa RACCONTI PER UN VIAGGIO RXV1
LateraleApp LateraleApp

Gallery

COPERTINA Marsala Parla

Lat.libro

LateraleApp

Calendario Eventi

Ultimo mese Luglio 2019 Prossimo mese
D L M M G V S
week 27 1 2 3 4 5 6
week 28 7 8 9 10 11 12 13
week 29 14 15 16 17 18 19 20
week 30 21 22 23 24 25 26 27
week 31 28 29 30 31
Nessun evento
PiedinoAPP EURODENT Piedone PromoShop2 14piedoneDIMA LEGNAMI 43Stabile.gas.auto