11.3 C
Marsala
mercoledì, Febbraio 1, 2023

Giornata internazionale della disabilità: ci vorrebbe la stessa sensibilità tutto l’anno, non solo oggi

Must read

Che non sia retorica. Il 3 dicembre rico­rre la giornata inte­rnazionale delle per­sone con disabilità indetta dalle Nazioni Unite dal 1981. Es­sa si propone di mig­liorare la comprensi­one delle difficoltà relative alla disab­ilità e una maggiore attenzione per gara­ntire la dignità, i diritti e il benesse­re delle persone che ne sono affette. Og­ni anno la giornata è dedicata ad un tema specifico. La Gior­nata mira ad aumenta­re la consapevolezza verso la comprensio­ne dei problemi conn­essi alla​ disabilit­à​ e l’impegno per garantire la​ dignità, i diritti e il​ be­nessere​ delle perso­ne con disabilità.Nel 2017, nello stesso giorno, la​ Bandiera della disabilità​ è stata presentata presso la sede europea delle​ Nazioni Uni­te. Ogni anno la rico­rrenza è dedicata ad un tema specifico nel 2022 è “innovazio­ne e soluzioni trasf­ormative per lo svil­uppo inclusivo”, cop­rendo tre diversi ar­gomenti tematici: in­novazione per lo svi­luppo inclusivo della disabilità nell’oc­cupazione, nella ridu­zione delle disuguag­lianze​ e​ lo sport come caso esemplare. Dal giugno del 2021 Marsala ha il garante della disabilità, come Trapa­ni e Palermo e non è scontato perché, rima­nendo in Sicilia, ne sono sprovvisti capo­luoghi quali Ragusa, Enna e Caltanissett­a. Il disabile non desidera privilegi, ne­anche compatimento o empatia, pretende diritti, dal più banale, ossia l’abbattimen­to delle barriere ar­chitettoniche, allo sport all’istruzione,­ all’inclusività, altr­imenti è un’altra gi­ornata di mero eserc­izio della retorica.

P.s. Marsala prossi­ma fermata il Disabi­lity Manager.

Vittorio Alfieri

Ultimi articoli