Migranti:Musumeci,con governo restano diversità vedute

0
2
Conte Musumeci1

Conte Musumeci«Restano diversità di vedute con il governo, che ha proposto alcune iniziative ma slegate da un calendario, al di fuori di scadenze precise». Sono le prime parole del presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci al termine dell’incontro sull’emergenza migranti che si è tenuto questa sera a Palazzo Chigi. Un Musumeci insoddisfatto quindi che entrando nella sede del governo insieme con il sindaco di Lampedusa Totò Martello aveva detto: «Non mi faccio illusioni». Qualcosa però la delegazione siciliana sembra averla ottenuta: «Abbiamo detto che tutti gli hotspot vanno svuotati per essere adeguati alle norme anti-Covid. Da parte del governo – ha svelato Musumeci – c’è la volontà di svuotare quello di Lampedusa, hanno accreditato questo intervento addirittura ai prossimi giorni». «Entro due giorni arriveranno tre nuove navi quarantena a Lampedusa – ha detto Musumeci rispondendo ai giornalisti – e i migranti vi saranno trasferiti. Noi non arretriamo di un solo millimetro – ha aggiunto -, abbiamo aperto una breccia in un muro che sembrava di cemento armato. A parole c’è la volontà del governo di risolvere il problema degli hotspot». Musumeci ha anche detto che «il governo ha assicurato sostegno finanziario alla comunità di Lampedusa». «Se non arrivano o saranno acqua fresca lo vedremo tra qualche giorno», ha aggiunto. «Il governo sta studiando delle misure economiche per sostenere le attività e i cittadini di Lampedusa». 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui