DDL Zan e la fiaba di Zaff che tutti dovrebbero conoscere

0
8
1ddl zan

2ddl zanFuori dal liceo scientifico di Marsala sono apparsi tre out of home, tre camioncini pubblicitari commissionati dal Movimento pro-life che recitavano: ” SCUOLA DELL’ INFANZIA ALESSANDRIA 2009, UNA DRAG QUEEN INSEGNA AI BAMBINI LA  FIABA DEL BAMBINO ZAFF “PRINCIPESSA CON IL  PISELLO “, VUOI QUESTO PER I TUOI FIGLI?, DICIAMO NO AL DDL ZAN. Gli stessi bambini leggendo il ddl capirebbero che non è così. L’iniziativa rientra nell’autonomia scolastica, la norma citata non la codifica. Lo scrivente ammette che non conosceva il racconto dello scandalo.  Dopo una ricerca si apprende: “Credo che Zaff starà molto bene a casa nostra…qui, pur essendo tutte ancora senza pisello, abbiamo sogni importanti con nomi difficili e diventiamo spesso piratesse…e nessuno, ma proprio nessuno, si sconvolge. Innegabile diritto di ogni bambino e bambina del mondo quello di sperimentarsi, scoprirsi, camuffarsi, giocare a far finta e a fare per davvero…Zaff vuole fare la principessa. Indossa corona, scarpette e desidera provare uno di quei sfavillanti abitini con ampia gonna. L’unico suo problema è che TUTTI sono oltremodo stupefatti e infastiditi tanto che, per salvare le apparenze, lo deridono e tengono a distanza, non sia mai si dica che escono con uno strano!! Offrono a Zaff allettanti alternative: può fare il re, l’ingegnere ed anche il meccanico ma la principessa NO! A Zaff, peró, non importa scegliere tra alternative luccicanti, Zaff vuole essere quello che gli piace. È davvero strano! Sarà mica… Mah…veramente lui sa benissimo cos’è ed inizia con la P. TRAGEDIA! ABOMINIO! Ma quando la lettera scarlatta è ormai quasi cucita al petto di Zaff ecco che spunta una biondina con gonna a balze e corona in testa, piuttosto crucciata…che non solo grida BASTA a gran voce ma che, udite udite, depone la corona da Principessa sul Pisello, stufa marcia…vuole fare il portiere. Zaff…il posto è vacante…e la biondina qui presente pare volerti proprio come erede…-principessa col pisello- Auguri! E mentre si spera che ogni bambino e bambina del mondo incontri una famiglia, un educatore, un proprio caro…insomma un “Tutti” tutto biondo che urli Basta e gli permetta di essere quello che è e andarne fiero…vedo mia figlia trasformarsi in piratessa…è l’ora dei saluti…Ma lasciateci concludere con un taglio un pò da maestrini…i bambini, tutti, lasciamoli giocare perchè, e non lo diciamo noi, “giocare è una cosa seria”. Mettersi nei panni di…e sperimentare la propria individualità nelle sue preferenze e caratteristiche è il fondamento per una mente sana in un individuo libero. E noi si vuole crescere individui liberi dunque felici, giusto? Perchè il finale di questo simpatico ed illuminante albo è proprio questo…i due scopriranno il vero senso del “e vissero felici e contenti”…e se non mi credete beh… andate a leggere le interviste ai protagonisti proprio a fondo libro! Insomma…Zaff benvenuto a casa nostra, qui ci si sconvolge solo per le guerre e la distruzione del pianeta, per la pandemia …e si sogna di diventare astronome o piloti d’aerei a giorni alterni! Si rammenta che 300 milioni di bambini tra i 2 e 4 ANNI nel mondo subiscono violenza dal propri familiari/tutori -circa 3 su 4-, 250 milioni di questi in modo fisico-6 su 10- .Solo in 60 nazioni, le pene corporali violente sono ritenute illegali, quando 1,1 miliardi di genitori/tutori  le ritengono necessarie per crescere ed educare i figli , sono invece in contrasto con le norme di sviluppo, producendo danni morali e fisici- fonte UNICEF-. Concludendo: VOLETE QUESTO PER I VOSTRI FIGLI? O educarli alla diversità? E poi una soluzione esiste, in quella ora all’anno di autonomia scolastica, teneteli a casa, in alternativa chiedete di non farli assistere all’attività. Quasi tutta la classe politica locale è silente, una voce è stata a favore del ddl, quella del consigliere comunale Cavasino di centrodestra. Grazie ZAFF.

Vittorio Alfieri

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui