Quando Marsala è un’eccellenza

0
12
1540890491-0-male-vivere-marsala-citta-destinata-allestinzione

1540890491-0-male-vivere-marsala-citta-destinata-allestinzionePremessa: si chiede scusa per eventuali dimenticanze, ma i meritevoli sono in tanti e un articolo non può essere esaustivo. Si tratta delle personalità che nel loro settore hanno dato lustro a Lilibeo. Poiché il gentil sesso ha la precedenza, non si può che iniziare da Anna Grassellino. La scienziata nel 2017 è stata insignita da Barack Obama del Presidential Early Career Award for Scientists and Engineerins, dal 2019 è a capo di un progetto voluto dal Department of Energy statunitense per la  creazione del  computer quantistico più potente mai concepito, per realizzarlo si avvarrà di sue scoperte inedite e quelle per cui è stata premiata. In era pandemica non si può non menzionare l’immunologo Sergio Abrignani facente parte del Comitato Tecnico Scientifico e componente del Consiglio Superiore della Sanità. Altra eccellenza marsalese, Filippo Trapani, specialista in malattie infettive al Policlinico Sant’Orsola – Malpighi di Bologna e al Montecatone Rehabilitation Institute. Nel teatro l’autrice attrice e regista Luana Rondinelli, vincitrice del premio Afrodite per “Taddrarite” e per il successo di Gerico Innocenza Rosa, andato in scena recentemente ed interpretato da Valeria Solarino. Altro attore è Alessio Piazza che ha lavorato più volte con Emma Dante, in Edipo Re con la regia di Gabriele Lavia e ne Il giovane Montalbano. Nella musica, Marta sui Tubi Band che ha partecipato a Sanremo e collaborato con Ruggeri, Dalla e Battiato. Nel sociale, Salvatore Inguì, assistente sociale del dipartimento di giustizia minorile di Palermo, noto in tutta Italia per gli originali progetti di recupero dei ragazzi svolti nel trapanese. È Presidente del coordinamento provinciale di Libera Trapani. Anima della Libera Orchestra Popolare, memorabile il concerto tenuto al teatro Sollima ai primi dell’anno 2020, che ebbe risonanza nazionale, la cui ratio è l’integrazione d’etnie diverse e la valorizzazione delle diversità. Infine, il padre comboniano Mario Pellegrino, missionario nel Sud Sudan. Si, quando Marsala è un’eccellenza.

Vittorio Alfieri

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui