Sabato 2 ottobre a San Vito Lo Capo la presentazione del libro “Ti Aspetterò a Makari – Quando nasceranno le primule rosse”, di Alessandra Ruggirello

0
6
Ti aspetterò a Makari

Ti aspetterò a Makari Si terrà sabato 2 ottobre, alle ore 19, al ristorante “Azzurra Makari”, a San Vito Lo Capo, la presentazione del romanzo d’esordio di Alessandra Ruggirello dal titolo ”Ti Aspetterò a Makari – Quando nasceranno le primule rosse”. L’evento è organizzato dall’Associazione Culturale “L’Anfora di Calliope”, presieduta da Giuseppe Vultaggio, che ha per fine l’arricchimento socio-culturale e la diffusione e la promozione del territorio, e si avvale del Patrocinio del Comune di San Vito Lo Capo. “Ti Aspetterò a Makari – Quando nasceranno le primule rosse” “è la narrazione di una storia pulita ma catturante, non semplice come non lo è tutto ciò che nella mente e nel cuore ci accompagna, dapprima come progetto e successivamente come ricordo”. (Dalla prefazione di Caterina Guttadauro la Brasca). Alessandra Ruggirello, vice presidente dell’Associazione Acquerùci ONLUS, volta alla tutela, alla salvaguardia e alla valorizzazione degli ambienti naturali, del patrimonio storico e culturale e delle tradizioni del territorio, è laureata in Servizio Sociale presso l’Università degli Studi di Palermo. Il volume, incentrato su una storia d’amore, esalta al contempo e porta in auge le bellezze del territorio, non tralasciando il ricordo, le nostre tradizioni, storie di vita vissuta di una borgata che, ancora oggi, vanta una posizione geografica invidiabile.  Il romanzo racconta uno spaccato di vita riportato dentro a una storia sentimentale vissuta da due giovani del posto che si ritrovano dopo tanto tempo e, grazie a un salto nel passato, portano il lettore in luoghi magici, facendo vivere emozioni che ormai risultano desuete, quasi fuori contesto ma, proprio per questo, ambite e desiderate.  La volontà è quella di comunicare ai giovani, nel loro linguaggio, una storia del passato che, comunque, li riguarda. “Ho scritto quello che dopo è diventato il mio romanzo – dice Alessandra Ruggirello – per dare voce alle mie emozioni dopo un’esperienza importante vissuta nel 2018. Il mio desiderio più grande è quello di suscitare in chi leggerà il desiderio di venire a conoscere Macari, un paradiso che è casa”. “Per noi è stata una decisione abbastanza naturale e l’iniziativa non poteva che trovare il nostro sostegno – dice Nino Ciulla, assessore al turismo del Comune di San Vito Lo Capo – perché il lavoro appassionato di una nostra concittadina, che racconta una parte del nostro territorio, come quello di Macari, è motivo di soddisfazione; la cultura e la sua diffusione è quello che a noi interessa di più, così come trasmettere un’immagina positiva dei nostri luoghi e delle nostre bellezze, e il libro può essere utile per esprimere al meglio le caratteristiche di questo territorio. La passione di Alessandra non poteva che contare sulla nostra vicinanza e sul nostro impegno”.

A curare la prefazione è la dottoressa Caterina Guttadauro La Brasca, scrittrice, editor, critico letterario di Bologna; editor del libro è stata la scrittrice genovese Cristina Iolanda Bobbio. L’autrice dialogherà con il presidente dell’Associazione Culturale “L’Anfora di Calliope”, Giuseppe Vultaggio, e nel corso della presentazione verranno letti alcuni passi scelti. L’evento, cui si accederà per inviti, e previa esibizione del Green Pass, nel rispetto delle normative anti Covid-19 vigenti, si svolgerà presso la veranda del Ristorante “Azzurra Makari”. In programma momenti di musica e canto curati dai SICITALIA, trio folkloristico composto dai Maestri Gioele Corso (Guitar), Salvatore Graziano (Fisa) e Piero Corso (Voce). Alla realizzazione dell’evento ha partecipato uno staff composto da Debora Vultaggio, Visual Designer, Salvatore Altese, tecnico Service audio/luci, Lenny Fanara, Photographer.