10.4 C
Marsala
sabato, Gennaio 22, 2022

Non servono eroi, ma politici degni di questo nome

Must read

Sventurata la terra che ha bisogno di eroi. La frase è riportata in un’opera teatrale di Bertolt Brecht, vita di Galileo, dallo stesso scienziato, che narra il processo subito dalla Santa Inquisizione e l’abiura del pisano. Anche perché se non avesse rinnegato sarebbe stato arso al rogo, la qualcosa accadde per il filosofo frate domenicano suo contemporaneo Giordano Bruno, entrambi sostenitori di Copernico. Il belpaese nell’era pandemica, attraverso le istituzioni del presidente della Repubblica e il parlamento lo ha individuato in Draghi, ciò è accaduto per il fallimento della classe politica. L’ex governatore della banca d’Italia non essendo un politico, in piena pandemia con la variante Omicron a distanza di quasi un anno, dopo l’obbligo vaccinale per gli over 50 e la decisione di tenere le scuole aperte, è diventato un pavido per alcuni, non un prode. Il belpaese ne ha sempre avuto bisogno per rassicurarsi; nella classe polsini si pensi a Berlusconi, Renzi, Salvini adesso Meloni, nessuno di loro era un politico. I cittadini non hanno bisogno d’eroi, ma di una classe dirigente che abbia risposte alle istanze su sanità, istruzione, giustizia, ricerca, lavoro, diritti, in un solo concetto giustizia sociale. Sicuramente difficile, ma non lo ha prescritto il medico di proporsi quale establishment istituzionale. Per realizzarla necessitano idee e trovare gli strumenti per concretizzarle, così facendo non ci sarà l’esigenza di eroi.

Vittorio Alfieri

Ultimi articoli