16.1 C
Marsala
martedì, Maggio 17, 2022

Ripristino rete idrica nel versante nord del territorio. Il Gal Elimos assegna oltre 103 mila euro al comune di Marsala

Must read

Un altro investimento nel settore idrico a Marsala. Dopo quello corposo di 90 milioni di euro a carico dei fondi del Pnrr e Fondo Sociale Europeo per il potenziamento della rete idrica – che interessa anche i Comuni di Mazara e Petrosino – il Gal Elimos ammette a finanziamento il progetto presentato dal Comune di Marsala per rispristinare la rete idrica nel versante nord del territorio. In particolare, l’importo di oltre 103 mila euro consentirà di potenziare gli allacci alla condotta idrica gestita da Siciliacque nelle contrade Birgi, San Leonardo, Spagnola, dalla strada provinciale S.P. 21 fino a Villa Genna lato mare e nelle aree rurali dello Stagnone. “Se da un lato continuiamo a monitorare i pozzi comunali per ridare l’acqua potabile alla città, afferma il sindaco Massimo Grillo, dall’altro stiamo investendo in una progettualità a medio-lungo termine che vuole davvero liberare Marsala dalla ciclica emergenza idrica”. Dalla relazione tecnica che accompagna il progetto del Comune di Marsala si evince che si interverrà nei tratti di rete idrica che hanno mostrato parecchi problemi di rotture e perdite di acqua, interessando le vie Giacalone, Torre Sances e la zona di Punta Palermo. Con le risorse assegnate dal Gal, pertanto, migliorerà la distribuzione dell’acqua per uso civile e potabile da destinare alle utenze del versante nord del territorio comunale.

Ultimi articoli