32.7 C
Marsala
mercoledì, Giugno 29, 2022

San Vito Lo Capo: al via la prima edizione di “Naviganti Buskers Festival”

Must read

È tutto pronto per accogliere la ciurma di artisti di strada che sta per approdare a San Vito Lo Capo (Tp) per “Naviganti”, il Buskers Festival fortemente voluto e promosso dall’amministrazione comunale, con la produzione esecutiva dell’ associazione Cantiere7 e la direzione artistica affidata a Riccardo Strano. La kermesse per tre giorni, da venerdì 17 e fino a domenica 19 giugno, trasformerà il borgo marinaro in un teatro a cielo aperto. Le piazze coinvolte saranno cinque: piazzetta Faro, piazza Santuario, lungomare del Cous Cous, piazza Marinella e piazza Piazza Girolamo Cusenza e tutti gli spettacoli sono gratuiti. Per avere tutte le informazioni e godersi a pieno il Festival è allestito un Info Point dove verrà distribuito il programma e la mappa con le piazze interessate.

Si partirà venerdì alle 21 da piazzetta Faro con lo spettacolo di Andrej e Maruska, sono i pericolosissimi “SbadaClown” e giungono a voi da molto lontano, per presentare un “Grande Spettacolo di Circo!”, di clown e giocoleria e la loro sfera di equilibrio. Vi aspettano numeri circensi dall’incerta riuscita e fallimenti a regola d’arte, per l’incolumità generale, consigliamo di accomodarsi sul bordo del cerchio e, se cercate una soluzione giusta, guardate fuori dall’ordinario.

Alle 21.30 nella centralissima piazza Santuario i “Wipe Out” con Danilo Alvino, Simon Aravena, Silvia Cunsolo e Valeria Cultrera daranno il via ad uno spettacolo di circo contemporaneo creato apposta per Naviganti. Quattro giovani artisti di circo, guidati dalle correnti del mare, si incontrano a San Vito per creare uno spettacolo ad hoc per Naviganti che mescola equilibrio su scala, giocoleria, trapezio, tessuti aerei, acrobatica e verticali. Punto di partenza dello spettacolo è proprio l’azione di “spazzare via” quel sentimento comune di lontananza che abbiamo provato per troppo tempo, per dare spazio ai linguaggi del circo che hanno la capacità di risvegliare la memoria corporea delle emozioni.

Alle 22.00 al lungomare del Cous cous la compagnia “Cie Autoportante” porterà in scena il proprio spettacolo dal titolo “Fuori al Naturale”. Equilibrismo su filo teso.

Lo spettacolo è nato dall’incontro di due individui con mondi e culture differenti unite dal loro amore e dalla passione per il proprio lavoro. L’idea di base è stata quella di mescolare il tutto e viaggiare per il mondo, ma senza mai perdere le proprie radici. Per questo motivo hanno scelto la Pizzica (danza tradizionale del Salento) come colonna sonora, per essere sempre a casa a prescindere del posto in cui si esibiamo, per essere sempre al naturale, nonostante si possa essere fuori.

“Fuori al Naturale” parte della loro storia d’amore. Della routine di una coppia che giornalmente si prepara per la vita; con conflitti, divertimento, delusioni e riconquiste. Tutta la vicenda si svolge su di un filo teso, mondo parallelo alla realtà, magico e sottile. Equilibrio, danza e teatro si mettono in gioco con l’unico fine di stupire ed emozionare i pubblici di tutto il mondo.

Ultimi articoli