23.3 C
Marsala
giovedì, Settembre 29, 2022

Biologico, 39 aziende siciliane hanno partecipato al Sana di Bologna

Must read

Olio, vino, pane e pasta, ma anche formaggi, miele, torrone, cioccolato e altre produzioni tipiche del territorio, dalle farine alla frutta secca. Sono 39 le aziende che hanno rappresentato la Sicilia, prima regione in Italia per ettari di terreno coltivato a biologico, alla 34esima edizione del “Sana“, il più importante salone internazionale del biologico e del naturale che si è svolto dall’8 all’11 settembre a Bologna.

La collettiva siciliana, organizzata dall’assessorato regionale delle Attività produttive nell’ambito dell’Azione 3.4.1 del Po Fesr Sicilia 2014-2020 e finanziata con circa 65 mila euro, ha visto schierate negli spazi espositivi bolognesi realtà imprenditoriali provenienti da tutta l’Isola: dieci del Catanese, otto quelle del Palermitano, sei sono arrivate dal Ragusano, cinque dal Nisseno, quattro dal Siracusano, tre dal Trapanese, due dall’Agrigentino e una dal Messinese.

Con oltre 427 mila ettari di terreno coltivato a biologico e con l’aumento del numero di operatori impiegati, soprattutto tra i giovani under 35, il settore si conferma trainante verso la transizione green dell’Isola. Prossimi obiettivi, stando anche ai dati diffusi nell’ambito della manifestazione bolognese, sono l’accelerazione e l’incentivazione al consumo Bio, sia in ambito domestico sia nell’ambito della ristorazione commerciale e collettiva.

Ultimi articoli