29.4 C
Marsala
sabato, Giugno 15, 2024

Vivi la vita: domani, mercoledì 21 giugno, l’aeroporto di Birgi torna ad ospitare la Festa della Musica

Must read

Anche quest’anno, Airgest, società di gestione dell’aeroporto di Trapani Birgi, associato ad Assaeroporti, ha accolto l’invito del presidente di Aipfm, Associazione italiana per la promozione della Festa della musica, Marco Staccioli, e ha aderito all’evento che si celebrerà il prossimo 21 giugno in 14 scali nazionali. A Trapani Birgi, la Festa prenderà il via dalle ore 10,00 e durerà fino alle 13,00. Si svolgerà al piano terra nell’Area Land side, dove andranno in scena concerti proposti dall’Ente Luglio Musicale Trapanese e dal Conservatorio di musica Antonio Scontrino di Trapani. L’ingresso è libero.

Il tema dell’edizione 2023 della Festa della Musica

La Festa della Musica è organizzata, oltre che dall’Aipfm, dal Ministero della Cultura e dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea e ha come principale media partner la Rai. Il tema di quest’anno è “Vivi la Vita”, con l’obiettivo di diffondere un messaggio che faccia riflettere sull’importanza di custodire la vita anche nei momenti di gioia ed emozione che la musica può dare, senza lasciarsi andare agli eccessi.

Il programma dell’evento trapanese proporrà brani che spazieranno tra genere classico e blues, moderno, musica brasiliana e tango. Un viaggio in note, tra passato e presente, con variazioni timbriche vigorose e suadenti. Un viaggio musicale coinvolgente, dove l’abilità tecnica si fonde con l’anima del brano, creando un’esperienza unica ed indimenticabile. Al motto di: “Vivi la vita attraverso la musica, connubio perfetto tra necessità e piacere”.

Il programma della Festa della Musica all’aeroporto di Trapani

Alle ore 10.00, ci sarà il concerto del Sax Solum Ensemble diretto dal maestro Antonino Peri. La formazione, per l’occasione, sarà composta dal sax soprano di Giorgia Grutta e Clara Galvano; dal sax contralto di Antonino Peri e Vincenzo Faraone; dal sax tenore di Rita Caterina Filippa Bianco; dal sax baritono di Roberto Nobile. Un’esperienza di ascolto differente dai più consueti concerti cameristici, con le sonorità del saxofono per creare un insieme timbrico assolutamente innovativo.

A seguire, si esibirà il Monesis Duo con i musicisti siciliani, Giuseppe Mazzara e Giorgia Grutta. Un concerto con due strumenti particolari e potenti: da un lato la fisarmonica, dal suono profondo, che con i suoi intrecci armonici crea una vera e propria orchestra; dall’altro, il sassofono soprano, strumento dal suono acuto ma dolce e profondo insieme. Un viaggio che ripercorre le orme di autori celebri come Johann Sebastian BachAstor Piazzolla e autori dei giorni nostri come Gorka HermosaSilvio Zalambani.

Ultimi articoli