10 C
Marsala
giovedì, Dicembre 1, 2022

Il cambiamento a cui aneliamo deve partire da noi

Must read

2cambiamentoDurante questa pandemia da Coronavirus si fa ulteriormente fatica a comprendere. Prima, quando esisteva l’abusivismo edilizio e relativi condoni, e i marsalesi lo conoscono benissimo, il territorio in tal senso è stato saccheggiato e si attende fiduciosi un piano regolatore generale, da sempre, nel frattempo non si è compreso come abbiano fatto in tale senso i consiglieri che hanno 3 o 4 consiliature alle spalle: molti si ricandideranno e probabilmente saranno rieletti , ma il popolo è sovrano, allora non si comprendono le lamentele sulla cattiva gestione della polis. Non si comprende gli italiani che si lamentano della sanità pubblica, universale, che nel 2014 ci poneva al terzo posto sul podio, per efficienza dei servizi erogati dopo Singapore e Hong Kong (fonte Bloomberg), si immagini a che posto sarebbe se non evadessimo solo un terzo dei 110 miliardi di euro annui e si contenesse la corruzione, si avrebbero non 5mila (per fortuna la capacità è salita ad 8mila dall’inizio dall’emergenza) posti di terapia intensiva ma il triplo, il quadruplo, ecco perché non si comprende. Non si comprende lo sciacallaggio politico di alcuni personaggi, vedi Salvini, Renzi, Meloni, Gori, paragone tra PD, M5S e  Lega, FdI, si potrebbe continuare all’infinito su quello che è giusto o sbagliato. Molti italiani non comprendevano i provvedimenti Minniti sull’immigrazione, eppure ci sono stati,  anche peggiori, e ci sono tuttora. Non si comprende oggi il parlamento: prima commemora i 7903 morti di Covid19 e poi, al termine dell’intervento, applaude il proprio leader, e non si comprende se questo sia etico per i deceduti. Non si comprende la caccia all’untore di questi giorni, fermo restando l’incoscienza di alcuni, la ressa ai supermercati, alle farmacie o il 19 marzo scorso ad acquistare ” ‘u spinciuni ” di S. Giuseppe, non lo comprende nemmeno il santo stesso. Aveva compreso il filosofo Kierkegaard, asserendo :” La gente mi comprende così poco, che non comprende i miei lamenti, perché non mi comprende”. Un concetto deve essere comprensibile per TUTTI: il Coronavirus, seguendo le istruzioni delle autorità sanitarie, verrà sconfitto,  ma se non comprendiamo “eticamente” la società migliore a cui aneliamo, l’estinzione è prossima. Ma aneliti di sopravvivenza, di etica, esistono: medici, paramedici, forze dell’ordine, forze armate, informazione, filiere produttive necessarie, esercizi commerciali. Loro si comprendono, si ammirano e si ringraziano.

Vittorio Alfieri

Ultimi articoli