10 C
Marsala
giovedì, Dicembre 1, 2022

I figli ti cambiano la vita

Must read

2affidamento-adozioniL’assioma è universale e a prova di qualsiasi contraddizione. Tutti o quasi li desiderano, alcuni pur di averli e non potendo, si sottopongono anche a torture terapeutiche, a impegni economici notevoli. La prole biologica è la più agognata, anche perché probabilmente si crede sia un nostro prolungamento nella vita terrena, maggiormente per atei ed agnostici. Ma anche quella adottiva viene amorevolmente cercata. Ci sono esempi meravigliosi di anime nobili che ai figli biologici “congiungono”, l’aggettivo del verbo è parecchio utilizzato in tempo di Coronavirus, quelli adottivi. In Italia l’adozione è un valore che possono esercitare solo i benestanti, i più abbienti. Aneddoto relativo ad amici dello scrivente. Marito e moglie per anni fecero la spola con la Russia, terminato l’iter, si era sempre parlato di due bambini, ma durante un incontro conoscitivo le autorità locali dissero alla coppia “c’è un terzo fratello/sorella. Lo/la volete?”, loro “si”. Amore allo stato puro, i tre vivevano in un orfanotrofio. Errore che i genitori commettono è pensare che omaggiano i figli della vira e invece no, perché nessuno di loro chiede il regalo, è un dono che facciamo a noi stessi. Una motivazione già si è citata, l’altra la più “stimata”: sono il “frutto” dell’amore. Altro errore esiziale, farli per recuperare un rapporto finito. Nella pandemia in corso sono la preoccupazione principale, unitamente ai nonni.   Vittorio Alfieri

Ultimi articoli