“Ripuliamo Marsala”. La polizia municipale sanziona i primi 400 utenti sprovvisti di mastelli

0
5
polizia-municipale

polizia-municipaleL’Amministrazione Grillo e l’Assessorato all’Ambiente diretto da Michele Milazzo in particolare, di concerto con l’Energetikambiente, continuano nell’incessante attività di pulizia del territorio marsalese, con decine di discariche rimosse quotidianamente dagli operatori ecologici. Tuttavia, alcuni cittadini stentano ancora a comportarsi civilmente e i controlli non possono che moltiplicarsi – sia nel centro urbano che in periferia – al fine di contrastare l’abbandono dei rifiuti e far rispettare il loro corretto smaltimento. Di pari passo, in questi ultimi mesi, il Comando della Polizia Municipale ha intensificato le verifiche riguardo al ritiro dei mastelli e sono stati individuati i primi 400 utenti che ne erano ancora sprovvisti. Oltre alle sanzioni per il mancato ritiro dei mastelli – con notifiche già in corso – sono stati avviati accertamenti incrociati (anagrafe/tributi) per verificare il relativo pagamento della tassa rifiuti. Intanto, si è conclusa la procedura di gara per il potenziamento della videosorveglianza ambientale. Il settore “Infrastrutture” ha affidato il servizio, della durata di 12 mesi, alla Società Speed Net di Petrosino che ha offerto un ribasso di poco superiore all’11% sull’importo stabilito di quasi 40 mila euro. Saranno 25 le telecamere a funzionalità diurna e notturna che saranno posizionate in altrettante aree del territorio comunale, sia nel centro che in periferia. Al Comando della Polizia Municipale il coordinamento del nuovo impianto wireless, al fine di visionare ed acquisire le immagini registrate dalle telecamere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui