14 C
Marsala
martedì, Dicembre 6, 2022

Una donna al Quirinale

Must read

Il Quirinale. È una delle sette colline primitive di Roma, le altre sei sono: Aventino-Campidoglio-Celio-Esquilino-Palatino-Viminale. I sabini si stabilirono lì celebrando il loro Dio Quirino – Dio della guerra, associato a una lancia: quiris in lingua sabina- da cui probabilmente deriva il nome di Quirinale.L’altezza massima del Quirinale è di 61 mt, era la più alta delle colline di Roma.La Piazza del Quirinale, sull’omonima collina, è dominata dal Palazzo del Quirinale, sede della presidenza della Repubblica Italiana. Tre dei sette colli sono luoghi del potere politico romano. Un altro, l’ Aventino, dove si ritiravano i plebei all’acuirsi del conflitto con i patrizi, diede il nome alla protesta dei parlamentari della camera dei deputati quando fu sequestrato nel 1924 e poi ucciso dai fascisti Giacomo Matteotti. Nei prossimi mesi i riflettori della nazione saranno accesi sull’edificio insistente che nel 2022, agli inizi dell’anno, dopo le elezioni avrà un nuovo inquilino, a meno che Mattarella ci ripensi e si renda disponibile per il bis come fece Napolitano. Ad oggi l’unico nome che riscuote il consenso di 2/3 che permetterebbe l’elezione a maggioranza qualificata  è l’attuale presidente del Consiglio. Probabilmente Super Mario possiede il dono dell’ubiquità, ma la Costituzione lo vieta. Draghi mantiene il riserbo assoluto. I nomi ad oggi sono quelli delle vecchie volpi della politica: Berlusconi, Casini, la Bonino e Amato, altri molti autorevoli, Cassese e Cartabia. Non è più procrastinabile, necessita una donna a rappresentare lo stivale ed essere garante della suprema carta, gentil sesso che ha per natura la capacità d’accoglienza-la gravidanza- l’ascolto e la mediazione, pensiero notevolmente condiviso. Balena l’idea di due outsider giovani e di spessore, la prima è la senatrice a vita, ricercatrice e docente universitaria, Elena Cattaneo. L’altra è la prima rettrice dell’Università statale La Sapienza, cuore pulsante del sapere europeo, Antonella Polimeni. Sí, è il momento di una donna al Quirinale.
Vittorio Alfieri

Ultimi articoli