32.2 C
Marsala
sabato, Luglio 2, 2022

Marsala, videosorveglianza scuole e contrasto allo spaccio di droghe

Must read

Telecamere e scooter elettrici saranno le nuove dotazioni a disposizione della Polizia Municipale di Marsala per garantire una maggiore sicurezza urbana sul territorio comunale. L’Amministrazione Grillo, infatti, destinataria dei fondi statali (Ministero dell’Interno) per i progetti “Sicurezza Urbana” e “Scuole Sicure” – in totale, circa 60 mila euro – ha ritenuto di investire le somme per l’acquisto di strumenti e mezzi utili a prevenire il reato dello spaccio di stupefacenti, ma anche fenomeni di bullismo e atti vandalici contro beni pubblici. Su questa linea si è quindi mosso il Comando della Polizia Municipale che, preso atto dell’accoglimento da parte della Prefettura per la progettualità “Sicurezza Urbana 2022”, procederà all’acquisto di nuove telecamere, nonchè di due scooter elettrici al fine di consentire ai Vigili urbani di muoversi con maggiore facilità nel centro storico, dove maggiore è il fenomeno dello spaccio. Con un secondo atto, poi, il settore Polizia Municipale ha prima proceduto al recupero dei fondi ministeriali concessi nel 2019 per il progetto “Scuole Sicure” e non investiti. Quindi, ha predisposto il provvedimento che impegna quelle somme non utilizzate per un ulteriore acquisto di sistemi di videosorveglianza (al momento nove) da ubicare in prossimità di Istituti scolastici. Qui, oltre allo spaccio di stupefacenti, si vogliono contrastare altri fenomeni (bullismo e atti vandalici) spesso generati in gruppo.

Ultimi articoli