10 C
Marsala
giovedì, Dicembre 1, 2022

WWF SICILIA: clean-up sul litorale petrosileno

Must read

Si è svolto stamattina 15 maggio, un clean-up organizzato dal WWF con il Patrocinio del Comune di Petrosino, con la collaborazione del Circolo Legambiente Marsala-Petrosino e dell’Istituto Comprensivo Gesualdo Nosengo. L’evento, che ha visto la partecipazione della Guardia Costiera, del Gruppo Guardie Ambientali di Trapani, dell’assessore Federica Cappello e dei bambini della Nosengo, ha avuto come finalità la raccolta rifiuti per preparare al meglio la nuova stagione di deposizione uova delle tartarughe marine nel tratto del litorale petrosileno che va da Piazza Biscione verso Torrazza.

Il Protocollo, siglato nello scorso novembre, è uno dei più ambiziosi e innovativi, si propone il raggiungimento di importanti obiettivi quali il monitoraggio delle spiagge al fine di individuare deposizioni di uova, la realizzazione di campagne di sensibilizzazione per la tutela dell’ambiente, la ricerca di finanziamenti per la riduzione degli sprechi energetici e degli inquinamenti luminosi, la distribuzione di vademecum informativi alla cittadinanza, la realizzazione di pannelli e segnaletica da collocare nelle aree di nidificazione, attività di formazione sulle direttive ministeriali in materia di fauna selvatica. L’esigenza del Protocollo era nata dopo aver visto l’estate scorsa le coste petrosilene, e in genere di tutto il trapanese, teatro di numerose nidificazioni senza una vera e propria regolamentazione territoriale in materia seppur con l’impegno dei volontari, attivisti e associazioni in campo.

“Bellissima mattinata quest’oggi a Petrosino tra mare e spiaggia. I soci attivi del WWF Sicilia area Mediterranea, gli alunni dell’Istituto Nosengo e i cittadini di Petrosino – ci racconta Vincenzo Reina, vice presidente WWF Sicilia- hanno partecipato alla bellissima manifestazione di pulizia del litorale del Biscione. Ringraziamo tutti i partecipanti, l’amministrazione comunale per il patrocinio e il supporto presente dell’assessore Cappello, il Circolo Legambiente Marsala-Petrosino e tutti gli intervenuti che insieme hanno dato seguito al protocollo d’intesa stipulato nell’inverno passato. Si è cercato, oltre che a ripulire l’arenile dove nidificano le tartarughe marine, anche di sensibilizzare la popolazione a una maggiore tutela dell’ambiente e a una più attenta salvaguardia della costa petrosilena”

Entusiasmo anche da .parte del presidente del Circolo Legambiente Marsala-Petrosino, Giuseppe Marino:

“L’iniziativa di oggi si incardina nelle attività di difesa del territorio portata avanti col WWF per tutelare l’habitat delle tartarughe marine che nidificano nelle spiagge di Petrosino. Siamo soddisfatti del coinvolgimento dei cittadini e dei volontari e riteniamo che questa iniziativa assieme ad altre messe in atto dalle nostre associazioni con il Comune di Petrosino e l’Istituto Comprensivo Nosengo, siano la strada da percorrere per la gestione sostenibile del territorio, e un mezzo per educare le generazioni future al rispetto dell’ambiente”.

Infine, i ringraziamenti dell’assessore Cappello che è stata parte attiva dell’evento:

“Ringrazio a nome mio insieme a quello dell’amministrazione comunale di Petrosino, le associazioni intervenute, WWF e Circolo Legambiente Marsala-Petrosino, le Guardia Costiera e le Guardie Ambientali, tutti i volontari che si sono dati stamattina appuntamento sul litorale petrosileno per ripulire un tratto di costa. Il messaggio lanciato è importantissimo, quello di mantenere pulito il nostro territorio, renderlo accogliente per l’imminente stagione di deposizione delle uova delle tartarughe marine”.

Rosalba Pipitone

Ultimi articoli