23.3 C
Marsala
giovedì, Settembre 29, 2022

Comune di Petrosino, Convitto Audiofonolesi e Pmg Italia per un nuovo servizio di trasporto sociale

Must read

Grazie al frutto della collaborazione tra Comune di Petrosino, Convitto Nazionale Audiofonolesi di Marsala e l’azienda Pmg Italia, e al contributo di quindici aziende locali, è stato possibile acquistare un pulmino che è stato consegnato al Convitto Nazionale Audiofonolesi di Marsala. Il progetto, una sorta di Partenariato Pubblico Privato, ha l’obiettivo di promuovere forme di autonomia e integrazione sociale. Presenti alla cerimonia di consegna il primo cittadino petrosileno Gaspare Giacalone, il presidente del massimo consesso civico Davide Laudicina, gli assessori Roberto Angileri e Luca Facciolo, la dirigente del Convitto Audiofonolesi e dirigente scolastico Maria Parrinello, Laura Croce rappresentante dell’Ambassador Pmg Italia, Antonella Di Pietro responsabile Rte Sicilia, e i rappresentanti delle aziende che hanno contribuito economicamente al progetto. “Questo servizio rappresenta per i ragazzi una manna dal cielo” dice la Parrinello. “Grazie al contributo e alla generosità delle aziende del vostro territorio che hanno avuto questa grande sensibilità nei confronti di questi ragazzi che spesso sono lasciati soli anche dalle istituzioni – continua la dirigente – molti potranno usufruire di questo servizio di vitale importanza per frequentare le scuole”. Ringraziamenti anche da parte della rappresentante Pgm Italia Laura Croce: “Se oggi siamo qua è grazie a voi che, nonostante le difficoltà, non vi siete tirati indietro. Avete dimostrato un forte senso di appartenenza al territorio, fortissima sensibilità e amore per la comunità. Il nostro compito non è solo quello di consegnare un mezzo ma quello di aprire la comunità a una cultura del cambiamento, all’abbandono dell’io’ verso a una concentrazione del ‘noi’ che ci permette di superare diversi conflitti e confini con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno”. Piena soddisfazione per il sindaco Giacalone e per l’assessore alle Politiche Sociali Luca Facciolo: “Due anni fa, quando la dirigente scolastica Maria Parrinello ci propose questo progetto, lo abbiamo accolto con tantissimo interesse. Un gesto davvero bello e speciale da parte dei nostri imprenditori che arriva in un momento difficile e dopo due anni di pandemia” dice Giacalone. “È così che vogliamo il mondo: pieno di generosità e di attenzione per i bambini. È così che possiamo costruire un mondo migliore e pieno di pace”. “Di fronte alle esigenze delle fasce più fragili e deboli – a parlare è l’assessore Facciolo – la nostra comunità e le attività commerciali non si sono tirati indietro, mettendo da parte logiche egoistiche e legate solo al profitto per contribuire in termini di solidarietà e sussidiarietà”. Tutte le informazioni necessarie per usufruire del servizio verranno comunicate prossimamente.

Rosalba Pipitone

Ultimi articoli